FIGC Settore Tecnico Coverciano - Federazione Italiana Giuoco Calcio FIGC Settore Tecnico Coverciano - Federazione Italiana Giuoco Calcio

  • documentiDocumenti FIGC Settore Tecnico Coverciano - Federazione Italiana Giuoco Calcio


  • photogalleryFIGC Settore Tecnico Coverciano - Federazione Italiana Giuoco Calcio

  • videogalleryFIGC Settore Tecnico Coverciano - Federazione Italiana Giuoco Calcio

  • faqFIGC Settore Tecnico Coverciano - Federazione Italiana Giuoco Calcio

  • normativaFIGC Settore Tecnico Coverciano - Federazione Italiana Giuoco Calcio

DOCUMENTI

IL GIORNO DELLA PARTITAScuola allenatori - Tesi

IL GIORNO DELLA PARTITA

Tesi finale al corso Master 2015/2016 per "Allenatore Professionista di 1a Categoria - UEFA Pro"Autore/i: Ivan Franceschini
 Commenti

Interessante e utile. Grazie

Guido
 Altri 2 commenti
 
Commenti

Complimenti, una tesi spettacolare molto dettagliata e curata. Mi ha dato una carica eccezionale per proseguire nel mio cammino di miglioramento come allenatore

Claudio
Commenti

Qualcosa di estremamente interessante, momento che tutti i tecnici dovrebbero curare nel miglior modo possibile. Un plauso a Mister FRANCESCHINI che con serio impegno ha creato un lavoro che sarà sicuramente di aiuto a chiunque voglia crescere professionalmente e voglia, soprattutto, far evolvere la propria squadra.

Luca
 Commenti

Complimenti . Degli ottimi spunti per come gestire un pre-gara !
Marco

Marco
Rispondi
Commento
Nome
Cognome
Mail
Studio del metodo sperimentale della postura di attesa del portiere, denominata ‘frequenza’Scuola allenatori - Tesi

Studio del metodo sperimentale della postura di attesa del portiere, denominata ‘frequenza’

Tesi finale al "Corso di Specializzazione per Allenatore dei Portieri di Prima Squadra e Settore Giovanile”Autore/i: Alessandro Danti
 Commenti

Una prospettiva interessante...
Complimenti

sergio
 Altri 3 commenti
 
Commenti

Bellissima complimenti !!!!!

Marco
Commenti

Davvero interessante, complimenti

giuseppe
Commenti

Ho letto con attenzione la tesi del Prof. Danti. Lo studio, condotto con il rigore del metodo scientifico, porta finalmente un contributo nuovo sul tema del miglioramento della prestazione condizionale e, di riflesso, di quella tecnica del portiere. Dopo un lavoro di video analisi, ho verificato gli allenamenti di alcuni portieri di levatura nazionale e internazionale, i quali, effettivamente, durante gli esercizi di difesa della porta , assumono l’atteggiamento posturale oggetto della ricerca, preparando il gesto tecnico con 2-3 rapide flessioni plantari dei piedi CHE NON SI STACCANO MAI DEL TERRENO.
Un plauso all’autore. Non rimane che provare il metodo “frequenza” con ragazzi di categoria agonistica.

Carlo
 Commenti

la tua esposizione è esemplare e mi fa immensamente piacere trovare chi non li mette talloni a terra veramente bravo
per caso da qualche parte c''è un video da far vedere ai ragazzi
ciao grazie e complimenti ancora

francesco
Rispondi
Commento
Nome
Cognome
Mail
IL SUBENTROScuola allenatori - Tesi

IL SUBENTRO

Tesi finale al Corso per "Allenatore Professionista di 1a Categoria - UEFA Pro" 2014/2015Autore/i: Paolo Favaretto
 Commenti

Una grandissima tesi !!! Veramente tanti complimenti !!!!

Marco
Rispondi
Commento
Nome
Cognome
Mail
IL PORTIERE DEL FUTURO SI PRE-PARA A PARARE CON LA MENTEScuola allenatori - Tesi

IL PORTIERE DEL FUTURO SI PRE-PARA A PARARE CON LA MENTE

Tesi finale al Corso per "Allenatore di Portieri di Prima Squadra e Settore Giovanile"Autore/i: Lorenzo Faccini
 Commenti

bellissima tesi sul'l'aspetto fondamentale, mentale, nel portiere. Complimenti

massimo
 Altri 2 commenti
 
Commenti

Grazie Massimo. Se vuoi confrontarti su alcuni temi, sono disponibile

LORENZO
Commenti

Interessante... Lo ritengo un primo passo fondamentale per arrivare a trovare una "procedura ideomotoria" che permetta di modificare quanto vi è di "sbagliato" adeguandolo al "nuovo vero" che sembra emergere da questi dati.
Sono scettico sugli esercizi, non quelli riportati ma gli esercizi in generale perchè ritengo siano molto limitati e limitanti nell'efficacia. Qui dovrebbe subentrare il secondo, terzo o quarto passo cioè implementare nell'esercizio l'automatismo del gesto corretto in funzione della situazioni ove, per situaaione, intendo i parametri interni ed esterni al singolo atleta.

sergio
 Commenti

Grazie Sergio.
Quando vuoi ne parliamo.

LORENZO
Rispondi
Commento
Nome
Cognome
Mail
ALLENARE IL PENSIERO VELOCE NEL CALCIOScuola allenatori - Tesi

ALLENARE IL PENSIERO VELOCE NEL CALCIO

Tesi finale al Corso per "Allenatore Professionista di Prima Categoria - UEFA Pro" 2014-2015Autore/i: Diego Zanin
 Commenti

Non ho commenti da fare se non elogiare il settore tecnico per le attività che svolge
Con grande competenza

Graziano
 Altri 2 commenti
 
Commenti

una tesi di massima utilità per capire l'importanza di far crescere giovani calciatori con più soluzioni, mettendole in pratica nella maniera più rapida possibile.

mauro
Commenti

Complimenti per l'ottimo lavoro svolto !
il problema è affrontato con attenzione e le proposte sono assolutamente valide.
Una domanda mi sorge spontanea : ma non basterebbe collaborare e condividere conoscenze con gli allenatori di futsal visto che la soluzione del problema posto e'normale lavoro nel nostro sport?

roberto
 Commenti

Grande sfida ad un calcio sempre più estraneo alle realtà locali....ed il settore tecnico ...aiuta le realtà locali a sostenere sul posto il calcio della nostra Nazione.

Mario
Rispondi
Commento
Nome
Cognome
Mail
IndietroAvanti