FIGC Settore Tecnico Coverciano - Federazione Italiana Giuoco Calcio FIGC Settore Tecnico Coverciano - Federazione Italiana Giuoco Calcio

  • documentiDocumenti FIGC Settore Tecnico Coverciano - Federazione Italiana Giuoco Calcio


  • photogalleryFIGC Settore Tecnico Coverciano - Federazione Italiana Giuoco Calcio

  • videogalleryFIGC Settore Tecnico Coverciano - Federazione Italiana Giuoco Calcio

  • faqFIGC Settore Tecnico Coverciano - Federazione Italiana Giuoco Calcio

  • normativaFIGC Settore Tecnico Coverciano - Federazione Italiana Giuoco Calcio

Attualità17/5/2017

TERMINATO A COVERCIANO IL SEMINARIO UEFA SUL CALCIO FEMMINILE

FIRENZE, 17 maggio 2017 – È terminato oggi l’ ‘UEFA Study Group Scheme’, il seminario organizzato dalla FIGC al Centro tecnico federale di Coverciano e dedicato al calcio femminile e alle Nazionali giovanili femminili, che ha visto la partecipazione delle federazioni di Azerbaigian, Russia e Serbia.
“Siamo contenti di raccontarvi quello che noi, come federazione italiana, stiamo facendo e di ascoltare quale sia il vostro lavoro, perché siamo convinti che, grazie al confronto, possiamo crescere insieme – ha esordito il vice presidente della FIGC e direttore della scuola Allenatori, Renzo Ulivieri, rivolgendosi ai delegati delle federazioni straniere presenti a Coverciano – Il calcio femminile è calcio, alla stessa stregua di quello maschile: è un nostro primario obiettivo dimostrare che non esistono differenze tecnico-tattiche, ma soltanto dal punto di vista fisico. Il calcio italiano è all’avanguardia sotto l’aspetto tattico e dobbiamo fare in modo di non disperdere questo patrimonio: vogliamo che questa sia una ricchezza per il calcio femminile”.
Hanno completato il programma della giornata gli interventi di Andrea Ferretti, coordinatore dell’Area Medica del Club Italia; Stefano D’Ottavio, coordinatore dei preparatori atletici delle nazionali femminili; Carlo Castagna, responsabile del Laboratorio di Metodologia dell’allenamento del Settore Tecnico; Cristian Petri, nutrizionista della Nazionale Under 21; e Sandro Mencucci e Sauro Fattori, rispettivamente presidente e allenatore della Fiorentina Women’s, la formazione laureatasi appena undici giorni fa, per la prima volta, campione d’Italia.
Il seminario ‘UEFA Study Group Scheme’ era stato inaugurato lunedì, con le introduzioni ai lavori del Commissario tecnico della Nazionale femminile, Antonio Cabrini; del segretario del Settore Tecnico, Paolo Piani; e di Nikolay Tolstykh, membro dell’UEFA Development and Technical Assistance Committee. Gli interventi di Patrizia Recandio, responsabile FIGC per lo sviluppo del calcio femminile, e di Vito Di Gioia, segretario del Settore Giovanile e Scolastico, avevano chiuso i lavori della prima giornata.
Ieri hanno invece illustrato i propri programmi e le proprie mansioni, alle delegazioni delle federazioni straniere presenti: Giorgio Bottaro, responsabile organizzativo delle squadre nazionali; Maurizio Marchesini, responsabile tecnico nazionale dei Centri Federali Territoriali; Massimo Tell, responsabile dell'Attività di Base del SGS; Patrizia Panico, vice allenatore della Nazionale Under 16 maschile; Massimo Migliorini, Rita Guarino ed Enrico Sbardella, tecnici rispettivamente delle Nazionali femminili Under 16, 17 e 19.