FIGC Settore Tecnico Coverciano - Federazione Italiana Giuoco Calcio FIGC Settore Tecnico Coverciano - Federazione Italiana Giuoco Calcio

  • documentiDocumenti FIGC Settore Tecnico Coverciano - Federazione Italiana Giuoco Calcio


  • photogalleryFIGC Settore Tecnico Coverciano - Federazione Italiana Giuoco Calcio

  • videogalleryFIGC Settore Tecnico Coverciano - Federazione Italiana Giuoco Calcio

  • faqFIGC Settore Tecnico Coverciano - Federazione Italiana Giuoco Calcio

  • normativaFIGC Settore Tecnico Coverciano - Federazione Italiana Giuoco Calcio

News2/8/2018

'CALCIATORI IN ATTESA DI COLLOCAZIONE': GIORNATA DI ESAMI AL CORSO UEFA B

Ultimo giorno di raduno a Coverciano per i ‘calciatori in attesa di collocazione’, presenti al Centro Tecnico Federale dallo scorso 16 luglio nel consueto ritiro organizzato dall’AIC (Associazione Italiana Calciatori). 

Anche quest’anno, grazie all’accordo con la FIGC, i giocatori - oltre agli allenamenti sul campo – hanno avuto l’occasione di seguire in aula il corso per allenatori UEFA B.

Oggi per gli allievi/calciatori è il giorno degli esami finali, per poter ottenere la qualifica da ‘Allenatore di base’: l’abilitazione UEFA B è il primo step necessario per intraprendere la carriera professionale di tecnico e consente di poter guidare tutte le squadre dilettantistiche e le formazioni giovanili, ad esclusione delle Primavera (la modifica regolamentare che prevede un allenatore professionista – quindi con abilitazione almeno UEFA A - per poter guidare una formazione Berretti, entrerà a pieno regime dalla stagione 2020/2021).

Durante queste tre settimane di raduno, i quasi sessanta calciatori presenti a Coverciano – a cui vanno aggiunti la calciatrice Diana Bellucci, e Daniele Piana e Giovanni Sasso della Nazionale Italiana Amputati – sono stati seguiti da uno staff composto, tra gli altri, da tre allenatori che sono anche docenti di tecnica e tattica calcistica del Settore Tecnico federale.

Calciatori ‘in attesa di collocazione’ presenti al raduno:
Paolo Acerbis, Vincenzo Aridità, Simone Basso, Massimiliano Benassi, Rolando Bianchi, Andrea Bucchi, Daniele Cacia, Caetano Calil, Alessandro Castellana, Matteo Cavagna, Luca Ceccarelli, Daniele Corvia, Marco Costantino, Giuseppe De Feudis, Domenico Di cecco, Giuseppe Di Masi, Marco Donadel, Nicolas Erpen Horacio, Ameth Fall, Simone Fautario, Liberato Filosa, Gianluca Galasso, Massimo Ganci, Filippo Gattari, Antonio Giosa, Giuseppe Giovinco, Juan Ignacio Gomez Taleb, Fabrizio Grillo, Gaetano Iannini, Raffaele Imparato, Flavio Lazzari, Alberto Libertazzi, Andrea Lisuzzo, Luis Liendo, Marco Mallus, Fabio Mangiacasale, Alessio Mariotti, Vincenzo Marruocco, Leonardo Massoni, Matteo Nichele, Ruben Olivera, Romeo Papini, Ivan Pelizzoli, Giuseppe Pirrone, Andrea Pisani, Dario Alberto Polverini, Giusto Priola, Alessandro Radi, Giovanni Ricciardo, Simone Rizzato, Alfredo Romano, Francesco Ruopolo, Roberto Sabato, Ferdinando Stenkevicius, Pietro Tripoli, Orlando Urbano, Giacomo Zappacosta e Carlo Zotti.

Staff:
il gruppo dei partecipanti è stato diviso in tre squadre, ognuna delle quali ha potuto contare su uno staff (coordinato da Biagio Savarese e Nicola Bosio) composto da 3 allenatori (Stefano Baldoni, Francesco D’Arrigo e Marco Maestripieri), 2 preparatori dei portieri (Massimo Cacciatori e Dario Pilotto), 3 preparatori atletici (Vinicio Papini, Michele Petranzan e Fausto Cannavacciuolo), 3 medici (Maria Grazia Rubenni, Guido Lotti e Giulio Ciullini), 3 fisioterapisti (Daniele Frosoni, Marco Di Salvo e Leonardo Raveggi) e 2 magazzinieri (Mattia Orrù e Arjuna Girolami).