FIGC Settore Tecnico Coverciano - Federazione Italiana Giuoco Calcio FIGC Settore Tecnico Coverciano - Federazione Italiana Giuoco Calcio

SEZIONI

  • documentiDocumenti FIGC Settore Tecnico Coverciano - Federazione Italiana Giuoco Calcio


  • photogalleryFIGC Settore Tecnico Coverciano - Federazione Italiana Giuoco Calcio

  • videogalleryFIGC Settore Tecnico Coverciano - Federazione Italiana Giuoco Calcio

  • faqFIGC Settore Tecnico Coverciano - Federazione Italiana Giuoco Calcio

  • normativaFIGC Settore Tecnico Coverciano - Federazione Italiana Giuoco Calcio

Scuola allenatori10/10/2017

IL CT BERTOLINI AL CORSO PER DS: "IL CALCIO FEMMINILE È UNA STRAORDINARIA OPPORTUNITÀ"

Fuori dal campo di gioco e dagli spogliatoi, per un giorno si è spostata dietro la cattedra: il Ct della Nazionale Italiana femminile, Milena Bertolini, questa mattina ha vestito i panni della docente, portando le proprie conoscenze a Coverciano al corso per Direttore Sportivo.

Una lezione sul movimento calcistico femminile in Italia, sulle sue prospettive e sulle possibilità che può offrire anche agli addetti ai lavori, a cui - appunto - era diretta la lezione.
"In tutto il mondo e anche in Europa - ha aperto il suo intervento la Bertolini - il calcio, a livello femminile, è lo sport più praticato. In Italia, grazie alle politiche portate avanti dalla Federazione, abbiamo capito le grandi opportunità che questo movimento può offrire e sta aumentando il numero delle praticanti.
La Fiorentina è stata la prima società professionistica a investire sul femminile con una squadra nel massimo campionato. La speranza è che, grazie anche agli esempi di Juventus e Sassuolo, che hanno seguito la strada intrapresa dalla società viola, l'intero movimento possa crescere ancora".

Il Ct si è quindi soffermato sull'aspetto che più da vicino riguarda gli addetti ai lavori del calcio e, nello specifico, i Direttori Sportivi: "In questi anni cominciano a esserci risorse maggiori nel calcio femminile. La finale di Champions League organizzata due anni fa a Reggio Emilia, ad esempio, ha fatto capire, anche in Italia, le potenzialità economiche che questo movimento può portare con sè. 
Per le società, e per i DS in particolare, si possono aprire quindi nuove strade lavorative, impensabili fino a poco tempo fa".

Domani si chiuderà la quarta settimana di lezione del corso per Direttore Sportivo con altri tre docenti d'eccezione. Dopo l'intervento di lunedì a Coverciano del DS del Napoli, Cristiano Giuntoli, saranno altri tre professionisti del settore a portare agli allievi del corso le proprie conoscenze ed esperienze lavorative: Filippo Fusco, Fabio Paratici e Piero Ausilio, rispettivamente Direttori Sportivi di Hellas Verona, Juventus e Inter.

Di seguito, l’elenco di tutti gli allievi ammessi a seguire le lezioni:
Michele Angelastro, Andrea Basso, Alberto Bianchi, Antonio Bocchetti, Stefano Bordone, Giuseppe Bugatti, Enrico Busolin, Andrea Butti, Lorenzo Maria Casciello, Andrea Catellani, Alberto Cavagnis, Marcello Chezzi, Claudio Chiellini, Fabio Massimo Conti, Vincenzo De Liguori, Vincenzo De Santis, Sandro Della Mora, Domenico Fracchiolla, Damiano Genovese, Antimo Grillo, Alberto Gusella, Giovanni Invernizzi, Fabrizio Letizia, Andrea Maniero, Giovanni Manna, Giovambattista Martino, Gianmarco Marucchi, Luca Matteassi, Stefano Mauri, Mario Menasci, Davide Carmelo Mignemi, Gianfranco Moro, Luigi Piangerelli, Ciro Polito, Stefano Ricci, Leandro Rinaudo, Matteo Roguletti, Pierluigi Rosa, Vittorio Daniele Rosso, Alessandro Servi, Graziano Ursino, Davide Vaira, Valter Vercellone e Luigi Volume.