FIGC Settore Tecnico Coverciano - Federazione Italiana Giuoco Calcio FIGC Settore Tecnico Coverciano - Federazione Italiana Giuoco Calcio

  • documentiDocumenti FIGC Settore Tecnico Coverciano - Federazione Italiana Giuoco Calcio


  • photogalleryFIGC Settore Tecnico Coverciano - Federazione Italiana Giuoco Calcio

  • videogalleryFIGC Settore Tecnico Coverciano - Federazione Italiana Giuoco Calcio

  • faqFIGC Settore Tecnico Coverciano - Federazione Italiana Giuoco Calcio

  • normativaFIGC Settore Tecnico Coverciano - Federazione Italiana Giuoco Calcio

Ufficio stampa27/3/2017

A SARRI LA PANCHINA D'ORO. PREMI SPECIALI A RANIERI E AL SINDACO DI AMATRICE, PIROZZI

FIRENZE, 27 marzo 2017 – È Maurizio Sarri il vincitore della ‘Panchina d’oro’ 2015-2016. 

Secondo il voto dei colleghi, il tecnico del Napoli è stato il miglior allenatore della Serie A della passata stagione. Per Maurizio Sarri si tratta del secondo riconoscimento ottenuto, dopo il successo di due anni fa, quando venne premiato con la ‘Panchina d’argento’ per il suo campionato alla guida dell’Empoli in Serie B.

“Spesso ritengo che ritirare premi tolga semplicemente del tempo al mio lavoro, ma questo è invece un riconoscimento straordinario, a cui tengo particolarmente: si tratta di essere gratificati dagli stessi colleghi – ha commentato Maurizio Sarri, appena dopo aver ritirato il premio dalle mani del presidente Federale, Carlo Tavecchio – Devo ringraziare le due società che mi hanno permesso di arrivare a questo punto della mia carriera, Empoli e Napoli, e due persone che mi hanno fatto crescere molto: Marcello Carli e Cristiano Giuntoli”.

“La Panchina d’Oro è un riconoscimento di grande prestigio – ha dichiarato il presidente della FIGC, Carlo Tavecchio – Gli allenatori italiani sono un’eccellenza del nostro movimento e questo premio assume un valore ancora maggiore tenuto conto dei due riconoscimenti speciali: quello dato dal Settore Tecnico a Claudio Ranieri, artefice di un’impresa memorabile alla guida del Leicester, e quello che l’AIAC ha riconosciuto a Sergio Pirozzi in rappresentanza di tutti gli allenatori ed i cittadini dei territori duramente colpiti dal terremoto”.

Oltre al Presidente Federale, sono intervenuti alla premiazione: il Presidente del Settore Tecnico, Gianni Rivera; il Presidenti dell’AIAC e Direttore della Scuola Allenatori del Settore Tecnico, Renzo Ulivieri; il Presidente della Lega Pro, Gabriele Gravina; il Presidente della LND, Cosimo Sibilia; il Presidente dell’AIA, Marcello Nicchi, ed il Presidente del Settore Giovanile Scolastico, Vito Tisci.

La ‘Panchina d’argento’ è stata assegnata a Ivan Juric, protagonista di una storica promozione alla guida del Crotone durante lo scorso campionato di Serie B: “Devo ringraziare la mia vecchia società ed il DS Giuseppe Ursino, che per me è stato molto più di un DS: una vera guida, anche spirituale”.

Il tecnico della Spal, Leonardo Semplici, si è aggiudicato la ‘Panchina d’oro di Lega Pro’. L’allenatore toscano della formazione estense – che l’anno scorso ha guidato alla promozione in Serie B – ha ringraziato chi lo sta accompagnando in questa avventura: “Devo dire grazie al Settore Tecnico e ai miei colleghi, ma soprattutto alla mia società e al mio staff, che sono sempre con me”.

Durante le premiazioni, due riconoscimenti speciali sono stati consegnati a Claudio Ranieri - da parte del Settore Tecnico, per la sua straordinaria cavalcata in Premier League alla guida del Leicester – e da parte dell’AIAC a Sergio Pirozzi, il sindaco di Amatrice con una lunga carriera da allenatore e tecnico dell’ASD Trastevere in Serie D, con questa motivazione: “per il suo straordinario contributo, umano e civile, al fianco della popolazione di Amatrice”.

“Quando trent’anni fa ho seguito il corso di Coverciano, non sapevo cosa avrei fatto… Adesso, guardando nelle mie mani questo premio, posso dirlo: ce l’ho fatta” ha dichiarato Claudio Ranieri.

“Un Mister rappresenta lo spirito del gruppo – è stato il commento di Sergio Pirozzi – Il mondo del calcio ha dei valori che noi tecnici dobbiamo trasmettere, al di là del risultato. Questo premio è per tutti coloro che sono stati dei vincenti, non in panchina, ma nella vita”.

Milena Bertolini, allenatrice del Brescia Calcio, e Federica D’Astolfo, allenatrice della Reggiana, si sono aggiudicate la ‘Panchina d’oro femminile’ e la ‘Panchina d’argento femminile’, premi già decretati – sempre secondo il voto dei colleghi tecnici - durante lo scorso corso di aggiornamento dell’AIAC.

La Bertolini – al terzo successo su tre edizioni – ha sottolineato come “questo premio non sia solo una gratificazione personale, ma anche un riconoscimento al calcio femminile nella sua interezza”.

La cerimonia e le votazioni della ‘Panchina d’oro’, come di consueto, si sono svolte in occasione del corso di aggiornamento per allenatori organizzato dal Settore Tecnico della FIGC. 

Docente d’eccezione è stato quest’anno lo stesso Claudio Ranieri.


Le votazioni nel dettaglio

PANCHINA D’ORO

SARRI Maurizio (Napoli), voti 25

ALLEGRI Massimiliano (Juventus), voti 22

DI FRANCESCO Eusebio (Sassuolo), voti 7


PANCHINA D’ARGENTO

JURIC Ivan (Crotone), voti 22

RASTELLI Massimo (Cagliari), voti 18

ODDO Massimo (Pescara), voti 10


PANCHINA D’ORO LEGA PRO

SEMPLICI Leonardo (Spal), voti 43

DE ZERBI Roberto (Foggia), voti 13

VENTURATO Roberto (Cittadella), voti 10


Per vedere la fotogallery, clicca qui